Di |Categorie: Tendenze|Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2024|

Quando ci prendiamo cura dei nostri capelli spesso sottovalutiamo l’importanza di occuparci del cuoio capelluto.
Proprio come il resto del corpo, ha bisogno di cure visto che è regolarmente sottoposto a molteplici aggressioni esterne quali smog, raggi UV, temperature elevate di phon e piastre, colorazioni chimiche, oltre a cause fisiologiche come stress, disturbi ormonali e malattie genetiche.
Avere un cuoio capelluto sano è la base per avere capelli belli e forti.
Un prodotto che può aiutarci a prenderci cura di questa zona nascosta e quindi a volte dimenticata è il siero per il cuoio capelluto.

La sua funzione è quella di riequilibrare il microbioma della cute, regolando la produzione di sebo e la prevenzione di forfora e prurito.
Inoltre dona sollievo dalle irritazioni sin dalla prima applicazione.
Per chi soffre di quel fastidioso prurito dopo aver tinto i capelli, può essere usato per calmare la cute, perché non va assolutamente ad alterare il colore.
È importante applicarlo sul cuoio capelluto asciutto, non unge i capelli e non necessita di risciacquo.
Il risultato sarà:
-un cuoio capelluto in salute ed equilibrato
-capelli dall’aspetto più spesso e folto
-una chioma più voluminosa e brillante
Si possono trovare diversi prodotti di differenti brand, non vi resta che scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

Tania Maselli

 

Commenti

  1. catia 23 Maggio 2023 alle 13:59 - Replica

    Grazie molto interessante